♥ GRAZIE PER LE 10MILA VISITE ♥

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Ciao care amiche ed amici del blog,

questo è un mini articolo di ringraziamento! Abbiamo raggiunto le 10mila visualizzazioni e ci tenevo a ringraziarvi di cuore per aver raggiunto questo traguardo! Tante volte ho pensato di abbandonare il blog, ma grazie  a voi che mi seguite, scrivere questo blog è diventata un’avventura bellissima! GRAZIE, GRAZIE ed ancora GRAZIE! ♥

La Jenny :*

Annunci

DIVERSI MODI PER UTILIZZARE I WASHI TAPE

Ciao amici ed amiche! 😀

Intanto buon lunedì a tutti voi!

Dopo aver ricevuto degli apprezzamenti sull’idea di aver decorato una penna con i washi tape, ho deciso di dedicarvi questo nuovo articolo dove vi faccio vedere altre piccole idee su come utilizzarli per abbellire o creare delle cosuccie!

Buona lettura ♥

DIVERSI MODI PER UTILIZZARE I WASHI TAPE (NASTRI ADESIVI DECORATIVI ) :

  1. Abbellire una semplice penna.

PROCEDIMENTO

Il procedimento per abbellire una penna con i washi tape non è affatto difficile. Basta scegliere i nastri decorativi con cui si vuole abbellire la nostra penna, ritagliarli ed avvolgerli attorno alla penna. Poi, ovviamente, il procedimento dipende anche dalla penna in questione. Ad esempio, io ho dovuto smontare la penna che ho decorato, ma non occorre spiegare nei dettagli il procedimento perchè è molto molto semplice! ^_^

Decorare una penna con i washi tape, oltre che abbellirla è un ottimo metodo per non confondere la propria penna a scuola con quella degli altri! Per questo consiglio questa simpatica idea a tutti voi! 🙂

agenda (4)
 ♥ PENNA PERSONALIZZATA CON WASHI TAPE ♥

2. Decorare l’interruttore della luce della propria stanzetta.

Anche per questa simpatica idea, non occorrono grandi spiegazioni. Io per decorare l’interruttore della mia stanzetta ho utilizzato un nastro decorativo davvero molto molto carino ed abbinato ai colori del resto della stanzetta.

washitape interruttore

3. Creare un segnalibro.

PROCEDIMENTO:

Con i washi tape si può fare davvero di tutto! Per creare un semplice segnalibro come quello fatto da me, occorrono solo tre strumenti:

  • washi tape
  • cartoncino o foglio d’album da disegno
  • un paio di forbici

Se preferisci usare un cartoncino, basta attaccare il nastro decorativo da te scelto sul cartoncino sia avanti che dietro e poi ritagliare ( puoi scegliere tu la lunghezza del segnalibro).

Se, invece, preferisci utilizzare un foglio d’album da disegno il mio consiglio è quello di utilizzare un nastro decorativo come quello da me usato che è simile alla “stoffa” ( scusate la descrizione, ma non so come spiegarvelo,guardando la foto capirete!:D) in modo che il foglio d’album risulti più rigido. Attacca il nastro adesivo sia dietro che davanti e ritaglia. Et voilà, il segnalibro è pronto!

 

4. Decorare una scrivania.

Da anni ho una scrivania nella stanzetta che montammo io e mia sorella. Purtroppo, si era rovinata, ma sono riuscita a sistemarla decorandola con questi nastri adesivi molto carini.

washitape scrivania

 

Queste sono solo delle piccole idee su come poter utilizzare i washi tape ( o washi tapes? Non ho ancora capito come si dica :P), ma si possono utilizzare davvero in tantissimi altri modi!

Amici ed amiche, come sempre spero con tutto il cuore che l’articolo sia di vostro gradimento. Se avete anche voi già abbellito  o creato qualcosa con questi nastri decorativi o se lo farete  in questi giorni sarei molto felice se mi allegaste una foto nei commenti! 😀

Vi mando un grande grande bacione! ♥

La Jenny :*

TEST TAG: MIGLIOR CONSIGLIO MAKE-UP

il cuore di Beatrix

Ciao amici ed amiche!

Questo è un articolo di risposta al tag di  https://ilcuoredibeatrix.wordpress.com   che ringrazio tanto e a cui faccio tanti complimenti per le sue creazioni a maglia ed uncinetto che  sono veramente molto molto carine.

Detto questo, partiamo subito con il test!

Domande del TAG

  1. Come usare nella maniera giusta una palette di correttori come questa ?il cuore di Beatrix 2

Ragazze, come vedete, questa è una palette formata da correttori di diversi colori.

Innanzitutto, spieghiamo quando è necessario utilizzare questi tipi di correttore.

I correttori colorati sono  utili  in caso di imperfezioni come: occhiaie, brufoletti, colorito spento e rossori.

Naturalmente, il correttore  non va a curare questo tipo di problemi, ma, se usato bene, aiuta a nascondere queste piccole imperfezioni.

Andiamo,adesso, a vedere nello specifico a cosa serve ogni tipo di correttore colorato.

CORRETTORE ROSA/ VIOLA: Questo tipo di correttore è adatto a chi ha un colorito spento, giallastro o olivastro. E’ adatto, inoltre, a quelle pelli stanche tipiche delle donne che fumano.Eh si, mie care fumatrici, purtroppo il fumo fa male anche alla pelle e la rende spenta. Questo tipo di correttore aiuta a dare un tocco di colore e lo si può miscelare con la crema che usate quotidianamente. La differenza tra il correttore viola e quello rosa è che il primo è adatto soprattutto a chi ha la pelle olivastra o spenta, mentre il rosa è più adatto a chi ha una pelle più chiara, ma stanca.

CORRETTORE VERDE: Tra i correttori colorati è,sicuramente,quello più conosciuto. Questo tipo di correttore permette di nascondere ogni tipo di rossore. Se compatto, lo si può applicare semplicemente con un pennello, mentre se in polvere lo si può miscelare con la crema.

CORRETTORE ARANCIONE:  Questo tipo di correttore è l’ideale per nascondere le occhiaie. Esso, va picchiettato sulla zona sotto gli occhi che si desidera nascondere. Il correttore arancione è indicato per le occhiaie che sono tendenti al colore blu.

CORRETTORE GIALLO: Questo correttore, come quello arancione, ci viene in aiuto in caso di occhiaie. A differenza di quello precedente, però, esso è utile in caso di occhiaie che sono tendenti al viola.

2.Per un trucco essenziale senza l’utilizzo del fondotinta qual è la base migliore per preparare il viso ed in particolare il trucco degli occhi?

Nel caso in cui si voglia creare un trucco essenziale senza utilizzare il fondotinta, si può usare come base per preparare il viso una crema idratante o, comunque, una crema che sia adatto al nostro tipo di pelle.

Se non si vuole usare il fondotinta, consiglio di aspettare qualche minuto ( 5/10) e applicare poi sul viso un correttore ed, infine, una cipria per fissarlo.

Per il trucco degli occhi consiglio, invece, di applicare il primer.

3.Spiega alle totali inesperte come usare questi pennelli chiarendo a cosa servono ed il loro miglior utilizzo ?

il cuore di Beatrix 3

Esistono vari tipi di pennelli per il trucco degli occhi.

Il primo che vedete in foto a partire da sinistra è un pennello dalle setole corte e compatte, ideale per picchiettare sulle palpebre ombretti in polvere.

Il secondo pennello, come potete vedere, presenta, invece, delle setole lunghe ed è l’ideale per applicare l’ombretto nella piega interna della palpebra.

Il terzo pennello serve per applicare l’eyeliner.

L’ultimo pennello è adatto per creare delle sfumature. Quindi può tornare molto utile nel caso si voglia creare uno smokey eyes.

4.Il modo migliore per avere una tenuta perfetta del trucco labbra composto da matita e lucidalabbra e se diverso il modo per mantenere il rossetto senza che si incorra nell’antiestetico secco delle labbra.

Tutte noi donne abbiamo questo problema. Usciamo da casa con un rossetto che neanche Marilyn Monroe e poi ci ritroviamo come se avessimo incontrato per strada George Clooney e lo avessimo riempito di baci!

Ma un segreto per mantenere il rossetto senza che si incorra nell’antiestetico secco delle labbra c’è!

Innanzitutto bisogna applicare la matita sul contorno delle labbra e poi riempirle con la matita stessa! Poi su di essa, applicate il rossetto. In questo modo il rossetto si fisserà sulla matita e durerà di più.

Fatto questo, applicate sulle labbra una velina e spolverate sopra la cipria ( non molta).

Infine, proprio per evitare l’effetto secco, applicate un po’ di lucidalabbra trasparente ( solo al centro, mi raccomando!).

5.Descrivi i passaggi per uno smokey eyes nero, facile e d’effetto !

smokey eyes

Lo smokey eyes nero è uno dei trucchi per gli occhi più famoso e d’effetto.

Qui di seguito vi spiegherò alcuni facili passaggi per crearne uno in pochissimo tempo:

1 °passaggio: Applica sulla palpebra un primer per gli occhi.

2 °passaggio: Applica con un pennello dalle setole morbide un ombretto dal color argento o grigio scuro su tutta la palpebra mobile.

3° passaggio: Utilizza un ombretto nero insistendo soprattutto sulla piega dell’occhio. Sfuma bene con l’apposito pennello per gli occhi.

4 ° passaggio: Applica l’eyeliner nero sopra senza sfumarlo.

5 ° passaggio: Applica l’eyeliner sotto e sfuma con un pennello.

6° ed ultimo passaggio: Per un effetto ancora più glamour consiglio di applicare il mascara.

Il test tag è finito. Vi ricordo sempre che io non sono una make-up artist, ma una semplice ragazza a cui piace scrivere e a cui piace il mondo del make-up.Quindi,  spero che le regole da me descritte siano giuste e che l’articolo sia piaciuto a “Il cuore di Beatrix” e a tutti/e voi! ♥ ♥

 

Mille baci, Jenny :*