RECENSIONE SMALTO DEBORAH MILANO 7 days long

Ciao ragazze ♥

Oggi vi recensisco uno smalto della Deborah Milano.

Vi mostro subito la foto del prodotto e delle mie unghie 🙂

smalto-deborah-milano

 

Il problema degli smalti, ragazze, si sa:

SI SFALDANO!

Questo smalto mi è durato intatto per 4 giorni ( un vero e proprio record per me!)

Anche se promette di durare per 7 giorni, devo dire che ha una tenuta fantastica perché io sono una di quelle fissate con la pulizia delle mani e le lavo molto spesso.

Ne faccio quindi, in parte, un mea culpa!

D’altra parte, invece, vi dico che il prodotto può durare realmente 7 giorni solo se prima viene utilizzata una base, poi lo smalto ed, infine, il top coat.

Comunque, si sa che è impossibile trovare uno smalto che duri così tanto a meno che non sia il semipermanente.

Per questo, credo che questo smalto sia davvero ottimo e me ne sono innamorata, specialmente per il pennello che permette di stendere lo smalto in una sola passata e poi per la sua brillantezza! *_*

Inoltre, è formulato senza  Formaldeide,Toluene, Dbp e Canfora.

Io vi ho recensito il numero 876, ma, purtroppo, è in edizione limitata. Ma credo che anche altri colori siano fantastici.

Vi riporto, quindi, al sito della Deborah Milano dove potete scegliere il vostro colore preferito.

ECCO QUI —-> SMALTI 7 DAYS LONG

Sul sito della Deborah Milano non è possibile acquistarlo, ma potete farlo online su Amazon, Douglas oppure Marionnaud ( tutti e tre siti assolutamente affidabili).

A questo prodotto attribuisco 4 stelle e mezzo su 5.

Voi ragazze quali smalti utilizzate?

Che colori vi piacciono di più? Io adoro il rosso, il bordeaux, il rosa e, d’estate, il fucsia acceso.

LASCIATEMI UN COMMENTINO, SONO CURIOSA! 😀

Spero, come sempre,  che la recensione vi sia piaciuta. Vi mando un grande grande bacio ♥

La Jenny :*

 

BLACK MASK: FUNZIONA DAVVERO?

Ciao miei care amiche ed amici!

Da tempo ormai si sente parlare sul web della ” Black Mask”, una maschera nera che sembra essere davvero miracolosa contro i punti neri!

Ho usato questa maschera ed oggi vi racconto, quindi, la mia esperienza personale!

BUONA LETTURA! 😀

Ragazze e ragazzi perseguitati dai punti neri sul naso e sul mento come me, dopo aver usato la “Black mask” per tre volte, finalmente posso scriverne una recensione.

La maschera, di colore nero, è una maschera peel off di origini cinesi.

Il colore nero sembra essere dovuto al carbone attivo presente nella maschera ( anche se su questo, ahimè, non ce n’è certezza!)

Secondo alcuni, infatti, il colore nero sembra essere dovuto semplicemente alla presenza di un colorante nero!

Purtroppo, non posso darvi una certezza a riguardo perché la maschera che ho io è scritta completamente in cinese e quindi non ci capisco ‘na mazza.

Sicuramente questo farà storcere non poco il naso a tutte coloro che sono attente all’inci dei prodotti. Io, comunque, ho voluto testare questo prodotto.

Ad oggi, posso dirvi che non è miracoloso come si vede nelle recensioni in giro su youtube, facebook, instagram ecc…

Personalmente, reputo questa maschera 1 punto superiore rispetto ai cerottini ( che, attenzione, a me non fanno alcun effetto!).

Io ne ho applicato uno strato nè molto sottile nè molto abbondante sul naso e sul mento , ho aspettato che si asciugasse ( ci è voluto circa 10/15 minuti, ma per il tempo di posa fate voi perchè dipende da persona a persona a parer mio. Insomma, quando vedete che la maschera si è asciugata bene, tirate via delicatamente) e devo dire che la pelle, a primo impatto, sembra essere più liscia e pulita.

Diffidate da quelle immagini dove si vede tutto il sebo dei punti neri rimasto sulla maschera nera, perchè in realtà, la maschera non è così miracolosa, ma devo dire che è abbastanza buona.

black-mask
Ecco la maschera eliminata dal mio mento.

 

CONSIGLIO QUESTA MASCHERA?

Sì, la consiglio perchè rende la pelle più pulita e più liscia, come scritto prima. Ma non elimina i punti neri come molti fanno credere! Purtroppo, sembra proprio che non ci sia una soluzione a questi piccoli birichini! 😛

La black mask è reperibile un po’ ovunque sul web. Io vi consiglio di acquistarla su Amazon.

Come sempre, spero che la recensione vi sia piaciuta e, soprattutto, che vi sia utile.

Mille bacioni ♥

La  Jenny :*

COME FARSI LE SOPRACCIGLIA DA SOLE

Ciao a tutte/i amiche ed amici del blog e non !

Buona domenica ♥

Oggi non mi perdo in chiacchiere e vi spiego come come fare le sopracciglia a casa da soli, senza dover andare dall’estetista!

Buona lettura! 🙂

OCCORRENTI:

  1. Pinzette per sopracciglia
  2. Crema idratante viso
  3. pettinino per mascara ( pulito, senza alcuna traccia di mascara)
  4. taglia fili ( o in alternativa un paio di forbici medie)
  5. uno specchio
  6. Matita per sopracciglia
  7. Lacca per capelli

♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥

PROCEDIMENTO:

Foto presa da internet

  1. Usa una crema idratante per ammorbidire la zona sopraccigliare. Massaggia bene fino ad assorbimento.
  2. Inizia a strappare con la pinzetta i peletti superflui che si trovano in mezzo alle sopracciglia. Mi raccomando, non spostarti troppo in là! Ricorda che la sopracciglia deve partire dall’inizio dell’occhio e non deve essere più corta della sua fine!
  3. Dopo aver eliminato i peletti presenti in mezzo alle sopracciglia, puoi dedicarti all’eliminazione di quelli presenti nella parte finale delle tue sopracciglia ( punto 3 nella foto). Ricorda sempre la regola fondamentale di non toccare la lunghezza delle sopracciglia se essa corrisponde già alla fine del tuo occhio, ma solo di eliminare l’eccesso di peletti!

    sopracciglia forme
    Ragazze vi lascio quest’immagine per poter scegliere qual è il tipo di sopracciglia che si addice di più alla vostra forma di viso ^_^
  4. A questo punto, se ritieni di non avere altri peli superflui da eliminare, puoi usufruire del pennellino del mascara (ovviamente, come già detto, pulito!:D). Ma come? Lo andiamo subito a scoprire insieme! 🙂
  5. Pettina le sopracciglia portandole tutte in verticale, soprattutto quelle dell’inizio delle tue sopracciglia. A questo punto, taglia leggermente con un taglia fili ( o un paio di forbici medie) le sopracciglia che ritieni troppo lunghe. Ripettina non in verticale per confermare di aver fatto un buon lavoro. A questo punto, fa’ la stessa cosa con le sopracciglia che vanno dal punto 2 al punto 3 della foto, ma stavolta stai più attenta non tagliare troppo perché rimettendo le sopracciglia nella loro posizione naturale potrebbero risultare troppo corte. Mi raccomando, manovra le forbici con particolare attenzione.
  6. Adesso, puoi riempire i piccoli spazi vuoti con una matita per le sopracciglia e completarne la forma.
  7. Per ultimo, spruzza sul pettinino del mascara un po’ di lacca per capelli e pettina le sopracciglia.
  8. Et voilà, le tue sopracciglia sono pronte! Nel caso in cui il risultato non ti piaccia, non disperare, puoi sempre recarti dalla tua estetista e fartele sistemare! 😀

Ragazze, spero che l’articolo vi sia piaciuto e che vi sia utile!

Mille bacioni a tutti!

Jenny :*

DIVERSI MODI PER UTILIZZARE I WASHI TAPE

Ciao amici ed amiche! 😀

Intanto buon lunedì a tutti voi!

Dopo aver ricevuto degli apprezzamenti sull’idea di aver decorato una penna con i washi tape, ho deciso di dedicarvi questo nuovo articolo dove vi faccio vedere altre piccole idee su come utilizzarli per abbellire o creare delle cosuccie!

Buona lettura ♥

DIVERSI MODI PER UTILIZZARE I WASHI TAPE (NASTRI ADESIVI DECORATIVI ) :

  1. Abbellire una semplice penna.

PROCEDIMENTO

Il procedimento per abbellire una penna con i washi tape non è affatto difficile. Basta scegliere i nastri decorativi con cui si vuole abbellire la nostra penna, ritagliarli ed avvolgerli attorno alla penna. Poi, ovviamente, il procedimento dipende anche dalla penna in questione. Ad esempio, io ho dovuto smontare la penna che ho decorato, ma non occorre spiegare nei dettagli il procedimento perchè è molto molto semplice! ^_^

Decorare una penna con i washi tape, oltre che abbellirla è un ottimo metodo per non confondere la propria penna a scuola con quella degli altri! Per questo consiglio questa simpatica idea a tutti voi! 🙂

agenda (4)
 ♥ PENNA PERSONALIZZATA CON WASHI TAPE ♥

2. Decorare l’interruttore della luce della propria stanzetta.

Anche per questa simpatica idea, non occorrono grandi spiegazioni. Io per decorare l’interruttore della mia stanzetta ho utilizzato un nastro decorativo davvero molto molto carino ed abbinato ai colori del resto della stanzetta.

washitape interruttore

3. Creare un segnalibro.

PROCEDIMENTO:

Con i washi tape si può fare davvero di tutto! Per creare un semplice segnalibro come quello fatto da me, occorrono solo tre strumenti:

  • washi tape
  • cartoncino o foglio d’album da disegno
  • un paio di forbici

Se preferisci usare un cartoncino, basta attaccare il nastro decorativo da te scelto sul cartoncino sia avanti che dietro e poi ritagliare ( puoi scegliere tu la lunghezza del segnalibro).

Se, invece, preferisci utilizzare un foglio d’album da disegno il mio consiglio è quello di utilizzare un nastro decorativo come quello da me usato che è simile alla “stoffa” ( scusate la descrizione, ma non so come spiegarvelo,guardando la foto capirete!:D) in modo che il foglio d’album risulti più rigido. Attacca il nastro adesivo sia dietro che davanti e ritaglia. Et voilà, il segnalibro è pronto!

 

4. Decorare una scrivania.

Da anni ho una scrivania nella stanzetta che montammo io e mia sorella. Purtroppo, si era rovinata, ma sono riuscita a sistemarla decorandola con questi nastri adesivi molto carini.

washitape scrivania

 

Queste sono solo delle piccole idee su come poter utilizzare i washi tape ( o washi tapes? Non ho ancora capito come si dica :P), ma si possono utilizzare davvero in tantissimi altri modi!

Amici ed amiche, come sempre spero con tutto il cuore che l’articolo sia di vostro gradimento. Se avete anche voi già abbellito  o creato qualcosa con questi nastri decorativi o se lo farete  in questi giorni sarei molto felice se mi allegaste una foto nei commenti! 😀

Vi mando un grande grande bacione! ♥

La Jenny :*

RECENSIONE: SFATIAMO IL MITO DELLA “PIASTRA-SPAZZOLA”

Ciao amiche ed amici del blog!:)

Oggi, finalmente, torno con un articolo/recensione.

E’ arrivato il momento di parlarvi di un “accessorio” che, ultimamente, sta andando veramente alla grande… Pubblicizzato sui social da personaggi famosi e non , è impossibile che voi non abbiate mai visto… La “piastra a forma di spazzola”. Bhè, io la chiamo così, altri preferiscono chiamarla “piastra lisciante” . Se non avete ancora capito di cosa sto parlando, eccovi subito in allegato un’immagine che la ritrae. Vi lascio alla mia recensione ed alla mia personale esperienza. Buona lettura e mille bacioni!:)

spazzola elettrica

Eccola qui, la piastra di cui accennato sopra.

COME SI PRESENTA:

La piastra, si presenta a forma di spazzola. E’ composta, come potete ben vedere dall’immagine qui sopra, da:

  • Un “guscio”esterno a prova di calore
  • Piastre termiche
  • Tasto On/off di accensione e spegnimento
  • Impostazione di temperatura
  • Display LCD di temperatura

La piastra è disponibile in due colori: rosa oppure bianca.

La temperatura massima della piastra è di 230°.

LA MIA OPINIONE PERSONALE

Essendo amante del rosa, quando ho visto questa piastra su internet mi sono lasciata tentare e l’ho acquistata. Ovviamente, non dopo aver letto varie recensioni e dopo aver guardato qualche video su come si utilizza. Soddisfatta dalle ottime recensioni lette e convinta dai video che mostravano lunghi capelli ribelli lisciarsi che neanche Bolt, ho deciso di procedere tranquillamente con l’acquisto.

Ragazze, cercherò di non perdermi in inutili chiacchiere.

AVETE I CAPELLI CORTI E VOLETE PIASTRARLI VELOCEMENTE?

ALLORA Sì,QUESTA PIASTRA FA PER VOI!

Abbastanza economica, su internet potete acquistarla ovunque: e.bay- Instagram-Facebook, ecc…

Per noi, invece, ragazze con una lunga chioma e capelli sottili, il discorso è ben diverso!

Ah, dimenticavo, adesso vi parlerò di un aspetto negativo della piastra che credo andrà a svantaggio anche di chi ha i capelli corti: IL TASTO DI SPEGNIMENTO!

Ho piastrato i miei capelli con quella piastra due volte, ma quanto ho odiato quel tasto non potete neanche immaginarlo!

Il motivo per cui l’ho odiato quasi quanto le “faccette che pena mi fai!” di Barbara D’Urso è che, mentre piastravo i capelli, involontariamente la mia mano spingeva il bottone ( che si trova, a parer mio, in una “posizione scomoda”) facendo sì che la piastra si spegnesse e riaccendesse.

Secondo motivo per cui non consiglio questa piastra è semplicemente il fatto che non piastra i capelli in maniera migliore rispetto alla tradizionale piastra lisciante.

Per carità, è una novità molto carina, ma, che, secondo me, sta venendo un po’ troppo “pompata”.

Per parlarvi chiaro, io ho la piastra lisciante della Imetec e, guardando quei video di ragazze con i capelli molto simili ai miei che riuscivano a lisciarli in maniera così veloce ed efficace con la piastra a spazzola, avevo pensato che l’avrei accantonata del tutto per rimpiazzarla con quella nuova!

Ma, così non è stato.

Di lisciarli li liscia, sì, ma l’effetto è molto naturale e si può benissimo realizzare con l’utilizzo di phon e spazzola. Inoltre, io ho i capelli abbastanza sottili ( non sottilissimi!), e me li ha resi un po’ “elettrici”. Ora, non immaginatemi con una chioma alla Einstein, però, io preferisco la classica piastra!

CONSIGLI QUESTO PRODOTTO?

Per chi ha i capelli corti sì, per chi ha i capelli lunghi ASSOLUTAMENTE NO!

CHE VOTO ATTRIBUISCI ALLA PIASTRA?

2 su 5.

Ragazze, spero che la recensione vi sia utile! Continuate a seguirmi. Vi mando altri mille baci ed un grande abbraccio!:) ♥

Jenny ♥

TEST TAG: MIGLIOR CONSIGLIO MAKE-UP

il cuore di Beatrix

Ciao amici ed amiche!

Questo è un articolo di risposta al tag di  https://ilcuoredibeatrix.wordpress.com   che ringrazio tanto e a cui faccio tanti complimenti per le sue creazioni a maglia ed uncinetto che  sono veramente molto molto carine.

Detto questo, partiamo subito con il test!

Domande del TAG

  1. Come usare nella maniera giusta una palette di correttori come questa ?il cuore di Beatrix 2

Ragazze, come vedete, questa è una palette formata da correttori di diversi colori.

Innanzitutto, spieghiamo quando è necessario utilizzare questi tipi di correttore.

I correttori colorati sono  utili  in caso di imperfezioni come: occhiaie, brufoletti, colorito spento e rossori.

Naturalmente, il correttore  non va a curare questo tipo di problemi, ma, se usato bene, aiuta a nascondere queste piccole imperfezioni.

Andiamo,adesso, a vedere nello specifico a cosa serve ogni tipo di correttore colorato.

CORRETTORE ROSA/ VIOLA: Questo tipo di correttore è adatto a chi ha un colorito spento, giallastro o olivastro. E’ adatto, inoltre, a quelle pelli stanche tipiche delle donne che fumano.Eh si, mie care fumatrici, purtroppo il fumo fa male anche alla pelle e la rende spenta. Questo tipo di correttore aiuta a dare un tocco di colore e lo si può miscelare con la crema che usate quotidianamente. La differenza tra il correttore viola e quello rosa è che il primo è adatto soprattutto a chi ha la pelle olivastra o spenta, mentre il rosa è più adatto a chi ha una pelle più chiara, ma stanca.

CORRETTORE VERDE: Tra i correttori colorati è,sicuramente,quello più conosciuto. Questo tipo di correttore permette di nascondere ogni tipo di rossore. Se compatto, lo si può applicare semplicemente con un pennello, mentre se in polvere lo si può miscelare con la crema.

CORRETTORE ARANCIONE:  Questo tipo di correttore è l’ideale per nascondere le occhiaie. Esso, va picchiettato sulla zona sotto gli occhi che si desidera nascondere. Il correttore arancione è indicato per le occhiaie che sono tendenti al colore blu.

CORRETTORE GIALLO: Questo correttore, come quello arancione, ci viene in aiuto in caso di occhiaie. A differenza di quello precedente, però, esso è utile in caso di occhiaie che sono tendenti al viola.

2.Per un trucco essenziale senza l’utilizzo del fondotinta qual è la base migliore per preparare il viso ed in particolare il trucco degli occhi?

Nel caso in cui si voglia creare un trucco essenziale senza utilizzare il fondotinta, si può usare come base per preparare il viso una crema idratante o, comunque, una crema che sia adatto al nostro tipo di pelle.

Se non si vuole usare il fondotinta, consiglio di aspettare qualche minuto ( 5/10) e applicare poi sul viso un correttore ed, infine, una cipria per fissarlo.

Per il trucco degli occhi consiglio, invece, di applicare il primer.

3.Spiega alle totali inesperte come usare questi pennelli chiarendo a cosa servono ed il loro miglior utilizzo ?

il cuore di Beatrix 3

Esistono vari tipi di pennelli per il trucco degli occhi.

Il primo che vedete in foto a partire da sinistra è un pennello dalle setole corte e compatte, ideale per picchiettare sulle palpebre ombretti in polvere.

Il secondo pennello, come potete vedere, presenta, invece, delle setole lunghe ed è l’ideale per applicare l’ombretto nella piega interna della palpebra.

Il terzo pennello serve per applicare l’eyeliner.

L’ultimo pennello è adatto per creare delle sfumature. Quindi può tornare molto utile nel caso si voglia creare uno smokey eyes.

4.Il modo migliore per avere una tenuta perfetta del trucco labbra composto da matita e lucidalabbra e se diverso il modo per mantenere il rossetto senza che si incorra nell’antiestetico secco delle labbra.

Tutte noi donne abbiamo questo problema. Usciamo da casa con un rossetto che neanche Marilyn Monroe e poi ci ritroviamo come se avessimo incontrato per strada George Clooney e lo avessimo riempito di baci!

Ma un segreto per mantenere il rossetto senza che si incorra nell’antiestetico secco delle labbra c’è!

Innanzitutto bisogna applicare la matita sul contorno delle labbra e poi riempirle con la matita stessa! Poi su di essa, applicate il rossetto. In questo modo il rossetto si fisserà sulla matita e durerà di più.

Fatto questo, applicate sulle labbra una velina e spolverate sopra la cipria ( non molta).

Infine, proprio per evitare l’effetto secco, applicate un po’ di lucidalabbra trasparente ( solo al centro, mi raccomando!).

5.Descrivi i passaggi per uno smokey eyes nero, facile e d’effetto !

smokey eyes

Lo smokey eyes nero è uno dei trucchi per gli occhi più famoso e d’effetto.

Qui di seguito vi spiegherò alcuni facili passaggi per crearne uno in pochissimo tempo:

1 °passaggio: Applica sulla palpebra un primer per gli occhi.

2 °passaggio: Applica con un pennello dalle setole morbide un ombretto dal color argento o grigio scuro su tutta la palpebra mobile.

3° passaggio: Utilizza un ombretto nero insistendo soprattutto sulla piega dell’occhio. Sfuma bene con l’apposito pennello per gli occhi.

4 ° passaggio: Applica l’eyeliner nero sopra senza sfumarlo.

5 ° passaggio: Applica l’eyeliner sotto e sfuma con un pennello.

6° ed ultimo passaggio: Per un effetto ancora più glamour consiglio di applicare il mascara.

Il test tag è finito. Vi ricordo sempre che io non sono una make-up artist, ma una semplice ragazza a cui piace scrivere e a cui piace il mondo del make-up.Quindi,  spero che le regole da me descritte siano giuste e che l’articolo sia piaciuto a “Il cuore di Beatrix” e a tutti/e voi! ♥ ♥

 

Mille baci, Jenny :*

 

 

 

 

 

 

 

IL NATALE SI AVVICINA: E’ TEMPO DI …REGALI!

Ciao a tutti amici ed amiche!

Il Natale è alle porte! Non sapete ancora cosa regalare ai vostri parenti, amici o al/la vostra/o partner?

NO PROBLEM!

In questo articolo vi darò qualche consiglio sui regali natalizi!

COSA POSSO REGALARE AL MIO FIDANZATO?

Se sei  fidanzata da non molto, il regalo natalizio fatto apposta per il tuo ragazzo potrebbe essere un bel profumo! Lo so, questo tipo di regalo non è molto originale, infatti, può tranquillamente  farlo solo chi non ha una relazione da molto tempo e, quindi, non ha regalato già una miriade di profumi al proprio boy! Il profumo è un regalo abbastanza personale, per questo, consiglio di scegliere la fragranza preferita da lui.

profumi uomo

 

Se, invece, sei fidanzata già da molto tempo, il regalo natalizio da fare al tuo ragazzo risulta essere un’impresa più difficile! Il mio consiglio è quello di andare su qualcosa di pratico, economico ed utile, come, ad esempio un bel paio di guanti ed un cappello, insomma, un kit perfetto per proteggersi dal freddo che è alle porte! Questo tipo di regalo è molto pratico ed economico, ma, ahimè, forse poco romantico. Quindi, per aggiungervi un pizzico di romanticismo ( che alla coppia non fa mai male!) consiglierei di optare per l’aggiunta di un bel cd con delle canzoni natalizie e delle canzoni romantiche da ascoltare insieme in macchina contenute in un pacchetto rosso e dorato.

guanti-cappelli-sciarpe

arte e vita

COSA POSSO REGALARE ALLA MIA FIDANZATA?

Le donne, si sa, sono delle instancabili romantiche. Non importa se sia l’anniversario del matrimonio, San Valentino, il festeggiamento del primo anno insieme, Natale, Capodanno, ecc… La parola d’ordine quando si fa un regalo alla propria partner è: ROMANTICISMO!

Se sei fidanzato da poco tempo con la tua ragazza il mio consiglio è quello di buttarti sul make-up! La scelta è davvero ampia. Nel periodo natalizio, infatti, ci sono tante trousse molto carine ed a prezzi economici, come quella della Douglas che contiene una miriade di colori oppure quelle della Pupa che sono davvero molto carine!

Pupa-cofanetti-Natale-2015-620-8

Se sei fidanzato da  molto, il consiglio che posso darti per il regalo di Natale da fare alla tua ragazza è quello di una bel ciondolo, preferibilmente a forma di cuore, o, comunque un gioiello carino,come i bracciali della Pandora, che, ultimamente, si portano tantissimo. In allegato, potresti stampare una vostra foto insieme  ed inserirla in una portafoto di colore rosso o comunque modificarla in modo che ricordi il tema natalizio. Se sei un tipo inventivo e che ama stupire e, soprattutto, se alla tua ragazza piacciono le sorprese e piace essere stupita,  potresti comprare un peluche che ricordi il tema natalizio e, inserirvi dentro, un ciondolo o un bracciale. Attento a non perderlo, mi raccomando!:P

bracciali-pandora

peluche-topolino-per-il-natale

COSA REGALO AI MIEI PARENTI?

Quello dei parenti è, forse, il tipo di regalo da fare più noioso e difficile. Ma, non temere! Iniziamo per categoria.

REGALO PER I GENITORI

MAMMA: Il regalo ideale da fare alla mamma a Natale potrebbe essere una bella borsa oppure delle candele profumate.

candele-profumate

PAPA’: Un kit formato da un dopobarba, un docciaschiuma ed un profumo è l’ideale per far contento il papà!

Piquadro-e-Collistar-Collezione-Natale-2013-Uomo-Dopobarba-Pelli-Sensibili

 

NONNI: A tuo nonno puoi regalare un bel cappello per affrontare al meglio l’inverno oppure un bel paio di guanti.  Per tua nonna, invece, potresti optare per qualcosa di carino per la casa, come, ad esempio, un angelo con delle luci all’interno oppure potresti divertirti a crearne uno tu di carta. Se vuoi essere più pratica, ti consiglio un bel paio di calze calde.

cappello-da-uomo

 

angelo natale

CUGINI/E e ZII E ZIE: Qui i regali possono variare in base all’età, per questo sarò molto generica e poco originale. Puoi accontentare i tuoi parenti comprando loro sciarpe, guanti, smalti, trousse, creme ecc…

guanti sciarpe

review-smalti-astra-linea-happy-time-L-3HsAhv   COSA REGALO ALLA MIA MIGLIORE AMICA?

Alla tua migliore amica puoi regalare una bella cover per il cellulare con, in allegato, delle cuffie per ascoltare la musica dal cellulare. Se vuoi essere più originale, puoi regalarle una bella felpa calda con delle renne ricamate, oppure un bel libro con all’interno una vostra foto con una frase d’augurio. Se vuoi essere spiritosa, invece, il mio consiglio è quello di regalarle un bel ciondolo della linea ” Buoni propositi”.

desiderare1

Amiche ed amici, spero che questo articolo sia stato di vostro gradimento!

Io, come sempre, vi mando un grande grande bacio e ne approfitto per ringraziare tutti per aver superato le 700 visite! 😀

Felice shopping a tutti, alla prossima.

La Jenny :*